I fattori che possono dar vita a un incendio sono molti e tal volte banali, ma prevenire il tutto è molto semplice e bisogna seguire dei piccoli passaggi che possono aiutare a gestire la sicurezza al meglio.

Per impedire le cause di incendio in maniera ottimale bisogna prestare attenzione a questi fattori:

  • Deposito e utilizzo di materiali infiammabili.
  • Rifiuti e scarti potenzialmente infiammabili.
  • Attrezzature elettriche.
  • Fonti di calore.
  • Porre misure di sicurezza contro gli incendi dolosi.
  • Aver fatto un’attenta progettazione antincendio.
  • Tenere il personale formato e aggiornato alle normative.

Come prevenire il tutto in 7 semplici passaggi

  1. Ordinare il tutto.

Il luogo di lavoro feve essere ordinato, oltre che ad essere una questione di gusto è anche la prima fase della prevenzione della cause di incendio. Dai rifiuti fino all’organizzazione del magazzino e delle scaffalature, suddividendo i materiali infiammabili dal resto, essere ordinati è molto importante per la sicurezza.

  1. Evitare di ingombrare il passaggio.

Le vie di fuga, i percorsi d’esodo, le porte tagliafuoco, le uscite d’emergenza ed i presidi antincendio. Evitate assolutamente di ingombrare questi luoghi, niente deve essere e/o deve avere degli ostacoli che ne impediscono l’accesso e l’utilizzo.

  1. Seguire la segnaletica.

La segnaletica che ci sembra spesso inutile, può salvarvi in una situazione di pericolo, dandoci la possibilità di riuscire trovare l’estintore più facilmente. La segnaletica va sempre curata e in nessun modo danneggiato e/o occultata.

  1. Rispettare le zone dove è concesso fumare.

Oltre ad essere un pessimo, la sigaretta spesso è la causa di pericolo per la sicurezza.

Basti pensare ad una piccola dispersione di sostanze infiammabili e una scintilla che non potete più fraintendere qual è il pericolo derivante dalla sigaretta.

Motivo per cui, se proprio si vuole fumare una sigaretta, si è pregati di farlo nelle apposite aree predisposte.

  1. Segnalare i rischi e fermare le perdite di sostanze pericolose.

Può succedere che ci sia una perdita, una fuoriuscita o uno sversamento di sostanze altamente infiammabili sul luogo di lavoro, per evitare di incentivare le cause d’incendio, bisogna riportare il rischio e cercare di fermare la perdita dove si ha la possibilità.

  1. Evitare di sovraccaricare le prese di corrente

Nonostante sia una regola vecchia e scontata bisogna ricordarlo sempre, perché l’applicazione di esso è vitale per la sicurezza.

  1. Adottare le dovute precauzioni alle cause di incendio.

Se si lavora con materiali infiammabili o fiamme libere, oltre ai dovuti D.P.I. è necessario tenere a portata di mano un estintore, per esempio.