Segnaletica di sicurezza

Nell’ambito della segnaletica di sicurezza negli ambienti di lavoro, il decreto 81/2008 stabilisce le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori. Tra gli obblighi sanciti per il datore di lavoro c’è quello di identificare i pericoli e valutare i rischi, e se questi non siano eliminabili, predisporre tutte le misure necessarie per evitare o limitare i rischi al più basso livello possibile.

Scopo della segnaletica di sicurezza è quello di attirare in modo rapido e facilmente comprensibile l’attenzione su oggetti e situazioni che possono provocare determinati pericoli, ed in particolare:

  • Vietare comportamenti pericolosi;
  • Avvertire di un rischio o di un pericolo le persone esposte;
  • Fornire indicazioni relativi alle uscite di sicurezza e ai mezzi di soccorso o di salvataggio;
  • Prescrivere comportamenti sicuri ai fini della sicurezza;
  • Indicare ulteriore elementi di prevenzione e sicurezza.

 

Cartelli di divieto

Caratteristiche del cartello di divieto:

  • cartello segnaletico di sicurezza di forma rotonda;
  • pittogramma nero su fondo bianco;
  • bordo e banda rossi.

Cartelli antincendio

Caratteristiche dei cartelli antincendio:

  • cartello segnaletico di sicurezza di forma quadrata o rettangolare;
  • pittogramma bianco su fondo rosso.

Cartelli di avvertimento

Caratteristiche dei cartelli di avvertimento:

  • cartello segnaletico di sicurezza di forma triangolare;
  • pittogramma nero su fondo giallo;
  • bordo nero.

Cartelli di prescrizione

Caratteristiche dei cartelli di prescrizione:

  • cartello segnaletico di sicurezza di forma rotonda;
  • pittogramma bianco su fondo azzurro.

Cartelli di salvataggio

Caratteristiche dei cartelli di salvataggio:

  • cartello segnaletico di sicurezza di forma quadrata o rettangolare;
  • pittogramma bianco su fondo verde.

CONTATTACI